Mongol Rally 2018 - Vialogando
Vialogando è un progetto editoriale che vuole raccontare incontri, luoghi e volti on the road. Mossi dall’intima esigenza di vivere e condividere il mondo del nostro tempo in tutte le sue sfumature, partiremo dall’Europa alla volta della Siberia
mongol rally 2018, mongol rally team
549
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-549,page-child,parent-pageid-500,ajax_fade,page_not_loaded,qode-page-loading-effect-enabled,,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-13.5,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

The project – Mongol Rally 2018

La più grande avventura motorizzata del pianeta

Così gli organizzatori del Mongol Rally, iniziativa nata nel 2004 con soli sei equipaggi al via, descrivono questa corsa automobilistica unica al mondo. Il percorso è semplice nella sua follia: si parte da una località ancora ignota nei sobborghi di Praga, nel cuore della Mitteleuropa, per arrivare oltre la Mongolia, ad Ulan Ude, capitale della Buriazia. Lo spirito è quello della solidarietà, al Mongol Rally non si partecipa per vincere ma per aiutare.

La prima regola consiste infatti nel devolvere almeno 1.000 £ in beneficenza.

La seconda vieta l’utilizzo di auto con cilindrata superiore a 1200 cc.

Non è previsto alcun tipo di assistenza lungo il percorso né tantomeno vi è un itinerario predefinito da seguire, se non quello che conduce all’avventura.

Oggi il rally vede la partecipazione di team da tutto il mondo, desiderosi di mettersi alla prova in quello che per molti sarà il viaggio della vita.